You are here

I 10 FINALISTI DELLA START CUP TOSCANA 2020

Publication Date: 
1 month 1 week ago

Ecco i 10 finalisti della start cup toscana 2020:

CLARE

Sistemi ciber-fisici di prossima generazione, come le auto a guida autonoma, faranno un utilizzo estensivo di complesse intelligenze artificiali. Malfunzionamenti software, decisioni errate prese da intelligenze artificiali e attacchi hacker non sono tollerabili su questi sistemi, in quanto potrebbero portare ad eventi catastrofici. CLARE è una tecnologia software in grado di risolvere queste problematiche.

Digital Superconducting Quantum Machines (DSQM)

DSQM mira a sviluppare circuiti superconduttivi ultraveloci ad alta efficienza energetica in grado di soddisfare i bisogni del mondo della Tecnologia dell’Informazione. La missione di DSQM è di rendere il mondo più interconnesso dando vita alla rivoluzione del 6G e a contribuire alla realizzazione di supercomputer 100 volte più veloci di quelli attuali.

Fagoterapia LAB

L'allarmante diffusione di batteri resistenti agli antibiotici richiede lo sviluppo di soluzioni alternative per il trattamento delle infezioni da essi sostenute. La proposta di Fagoterapia LAB è quella di portare sul mercato in Italia i virus batteriofagi come terapeutici, mediante l'impiego di metodi innovativi di intelligenza artificiale, al fine di offrire ai pazienti trattamenti antibatterici efficaci rapidi e, se necessario, personalizzati.

FloNext Srl

Dedicata allo sviluppo ma soprattutto al riposizionamento di farmaci già in uso, per nuove indicazioni nelle malattie degenerative che registrano un forte bisogno terapeutico dato il loro notevole aumento nella popolazione generale, con significativi vantaggi sui tempi accesso al mercato.

Hexagon Warlords

Hexagon Warlords è un videogioco di guerra e strategia di nuova generazione che unisce gli straordinari incentivi economici permessi dalla blockchain di Ethereum con Unreal Engine, il più avanzato motore grafico in commercio. Questa combinazione offre un'esperienza videoludica all'avanguardia nel mercato dell'intrattenimento digitale.

L'EDUART

L’Eduart è un’applicazione che avvicina il mondo dell’arte a quello dei bambini nella fascia di età 6-10 anni.  Ricco di giochi attraverso i quali stimolare l’interesse, la curiosità e la creatività dei bambini per far vivere loro un tour virtuale all’interno del museo e portarsi un ricordo indelebile anche a casa.

Next Generation Robotics

L’emergenza della pandemia da Sars-COV-2 ha reso evidente la necessità di disporre di strumenti di disinfezione degli ambienti per ridurre il rischio di contagio. La Next Generation Robotics srl nasce come una start-up spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna che propone nuovi sistemi di robotica collaborativa per applicazioni di robotica di servizio, ed in particolare sistemi robotici per la disinfezione di ambienti e superfici mediante irradiazione UV-C.

VESTA green box

VESTA green box rappresenta il vivere del futuro. Comfort elevato, design ricercato e accattivante, tecnologia e automazione che lavorano in sinergia, attenzione massima per la salute degli occupanti, consumi energetici e idrici tendenti allo zero e sempre sotto controllo, il tutto connesso dall’inconfondibile tocco del Made in Italy. Vesta green box è il game changer del mondo della
ricettività turistica.

Weabios

Weabios sviluppa soluzioni tessili innovative per il settore dei wearable devices. Si pone come obiettivo di sviluppare prodotti a basso impatto sulla vita degli utenti grazie ad una massima indossabilità e adattabilità ai capi e con la possibilità di personalizzarne il design e l’uso. Inoltre, vuole diffondere sempre più le tecnologie wearable sul mercato B2C, puntando sui giovani maker e designer. La start up nasce all'interno del gruppo di ricerca Wearables and Biosensing dell'Università di Pisa, il team è composto da Lucia Arcarisi, Nicola Carbonaro ed Alessandro Tognetti.

WEARnCARE

Combinando sensori indossabili ed algoritmi di intelligenza artificiale, WEARnCARE permette una valutazione oggettiva dei sintomi motori della Malattia di Parkinson ed offre al neurologo uno strumento di supporto alla diagnosi. Riducendo diagnosi errate o tardive e trattamenti farmacologi inefficienti, WEARnCARE ambisce a migliorare la qualità di vita delle persone affette da malattia di Parkinson, predicendone l’insorgenza e prevenendone il peggioramento tramite l'adozione di terapie personalizzate e la partecipazione attiva di medici e pazienti.

Per conoscerli, assisti alla cerimonia di premiazione online il giorno 16 ottobre 2020 sul canale YouTube o sulla pagina Facebook della Scuola IMT.